Pizzoccheri alla Valtellinese

  • Difficoltà: Facile
  • Cottura: 15 min per le verdure, 15 min per i pizzoccheri
  • Preparazione: 1 Ora
  • Dosi per 6 persone

Primo piatto, molto ricco e sostanzioso, i Pizzoccheri sono da considerarsi un piatto “unico”.

Preparazione

Lavate i fagiolini e spuntate le parti terminali, quindi lessateli in acqua salata e poi scolateli bene quando ancora risultano croccanti.


Lavate con cura e tagliate grossolanamente le foglie delle coste, meglio usare le mani che il coltello. Tenendo parte della costa e parte della foglia. Sbucciate e lavate le patate e tagliatele a dadini.
Mettete il tutto a bollire per circa 15 minuti in acqua salata.
Nel frattempo in una casseruola mettere il burro, la salvia e la cippola tagliata a metà. Deve solo insaporire. Si può mettere anche l’aglio. Lasciare fondere il burro a fuoco lento.
Tagliare il formaggio a cubetti, il Bitto è preferibile tagliarlo a scaglie per garantirne la completa fusione.
Aggiungete alle verdure (dopo 15 min. di bollitura) i Pizzoccheri e continuate la cottura per altri 10/15 minuti. Se i Pizzoccheri sono freschi controllate che siano ben cotti (quando al loro interno non si vede più il bianco).
Scolate i Pizzoccheri e le verdure quindi mettete i Pizzoccheri e le verdure nella casseruola del burro (dopo aver eliminato la cipolla).
Aggiungete il formaggio, fate amalgamare bene la pasta dei Pizzoccheri e le verdure col formaggio e il burro, spolverizzate il tutto con parmigiano. Servite ben caldi.
Alternativa:
Quest’ultimo passaggio può essere variato così: dopo aver scolato Pizzoccheri e verdure, in una pirofila alternate strati di Pizzoccheri con il formaggio tagliato. Spolverizzate il tutto con parmigiano e versatevi infine il burro dorato. Passate in forno caldo per 10 min. circa.